Progetto multidisciplinare per l’Alta Scuola Politecnica

Cinque studenti dell’Alta Scuola Politecnica hanno progettato Pure Wings: un sistema pulito e sostenibile per il rifornimento di aeromobili, con la produzione di idrogeno per elettrolisi fotovoltaica

Pubblicato il 19 luglio 2011
aerei-200x126.jpg

Pure Wings, elaborato da cinque studenti Asp (Alta Scuola Politecnica, istituita nel 2004 da Politecnico di Milano e il Politecnico di Torino), con il supporto della Camera di Commercio di Torino, di DigiSky e di Mathworks, società protagonista nello sviluppo di programmi per il calcolo matematico, è un sistema di supporto a terra, pulito e sostenibile, per il rifornimento di energia agli aeromobili in attesa del decollo. Pure Wings è stato sviluppato all’interno del più ampio progetto SkySpark che aveva per finalità la realizzazione di un velivolo “ecologico” a idrogeno.

Il progetto è nato dall’esigenza di una riduzione dell’impatto ambientale a fronte dell’aumento delle emissioni degli aerei e del fabbisogno energetico in un contesto di aumentata ricchezza che, negli ultimi trenta anni, ha portato a una crescente domanda del trasporto aereo d’affari e turistico.

Pure Wings è focalizzato sulla produzione di idrogeno per elettrolisi fotovoltaica, direttamente in aeroporto, attraverso lo stoccaggio di bombole di idrogeno pressurizzate e ha preso in considerazione due aeroporti di dimensioni molto differenti, Milano-Malpensa e Cuneo-Levaldigi.

Grazie a uno strumento innovativo è stata stimata la quantità di energia solare disponibile per anno in ciascun sito.

La scelta di produrre idrogeno attraverso l’elettrolisi fotovoltaica presenta numerosi vantaggi: l’unità di produzione del vettore energetico si può trovare direttamente in loco e può essere “tagliata” sulle esigenze di rifornimento, non ci sono costi di trasporto dell’energia, grazie alla fonte solare il sistema è “verde” e il costo dell’idrogeno arriverebbe a 4-5 €/kg entro il 2015-2020 (oggi costa circa 22€/kg).

Il progetto Pure Wings ha anche analizzato l’aspetto della sicurezza nell’utilizzo dell’idrogeno: i rischi sono notevolmente ridotti grazie al fatto che non sono impiegati gasdotti per il suo trasporto e per lo stoccaggio, che comunque potrebbe essere posto lontano dalle persone. Inoltre, l’eventuale effetto abbagliante dei pannelli sul pilota, nelle fasi di decollo e atterraggio, potrebbe essere evitato scegliendo una particolare tecnologia di elementi fotovoltaici e correggendo inclinazione e posizione degli stessi.

Asp: www.asp-poli.it



Contenuti correlati

  • avvenia_campaniello
    Avvenia e World and Pleasure per l’ambiente

    In continuità con le azioni già intraprese da World and Pleasure magazine per incoraggiare, anche attraverso l’implementazione di nuove rubriche come Green Economy, una mobilitazione sociale su una tematica così importante per la sopravvivenza del pianeta quale...

  • dow acqua torri
    Riuso dell’acqua nelle torri di raffreddamento

    Dow Water & Process Solutions, protagonista globale in tecnologie sostenibili di separazione e depurazione dell’acqua, nonché unità aziendale di The Dow Chemical Company, partecipa a uno dei dieci progetti finanziati dalla Commissione europea volti a promuovere l’innovazione...

  • smog
    Inquinamento atmosferico e salute

    Sono passati 105 anni da quando Henry Antoine des Voeux, componente della Società londinese per l’abbattimento del fumo da carbone, coniò un nuovo termine “smog”, sintesi di due parole “smoky fog”, per identificare “quel qualcosa prodotto nelle...

  • rifiuti_cem
    Biometano dai rifiuti organici

    A otto mesi dalla prima sperimentazione, vede la luce il prototipo di impianto industriale realizzato con la nuova tecnologia Smart upgrading che “lava” il biogas eliminando la CO2 per ottenere metano. Sviluppata dai ricercatori del Dipartimento di...

  • sumvenice2016
    Sum e Venice nelle edizioni 2016

    Eurowaste ha organizzato per il 2016 due importanti incontri sui temi dell’Urban Mining e del recupero di energia da rifiuti e biomasse: Sum 2016 e Venice 2016. Dopo lo straordinario successo della seconda edizione, che ha visto...

  • sicurezza
    Aziende: premio Sicurezza Salute e Ambiente

    Da oltre 30 anni l’impegno sui temi della Salute, Sicurezza e Ambiente ha assunto una valenza fondamentale per le Parti sociali del settore chimico-farmaceutico. In particolare con il Ccnl del 2009, che ha valorizzato il tema della...

  • economia circ
    Economia circolare contro la disoccupazione

    Un nuovo pacchetto politico per lo sviluppo dell’economia circolare in Europa è stato presentato ieri. La think tank Green Alliance ha condotto uno studio riguardo al potenziale impatto sul mercato del lavoro delle politiche incluse nel pacchetto,...

  • Sede principale E+H Italia
    Nuova sede per Endress+Hauser Italia

    A partire da mercoledì 9 dicembre Endress+Hauser Italia avrà una nuova sede, sempre a Cernusco sul Naviglio (MI) ma in via Fratelli di Dio, 7. Il nuovo edificio è stato costruito ispirandosi ai canoni architettonici della holding...

  • wwf COP21
    A Parigi per un nuovo accordo sul clima

    Mancano pochi giorni all’inizio dei lavori di COP21, il Wwf porta a Parigi la richiesta di un’azione più responsabile: economie a emissione zero e adattamento ai cambiamenti climatici in atto. La prossima settimana i leader mondiali si...

  • emissioni
    Emissioni in atmosfera

    Il prossimo 31 dicembre 2015 scade il termine per rinnovare le autorizzazioni per le emissioni in atmosfera rilasciate nel periodo dal 1° gennaio 2000 al 29 aprile 2006. È questa l’ultima tappa per il rinnovo delle autorizzazioni...

Scopri le novità scelte per te x